Login
   
    
   Iscriviti


COMUNICATI STAMPA DICEMBRE2013
Martedì
11 Agosto 2020

POTENZIATO IL SERVIZIO DI CARDIOLOGIA PEDIATRICA ALL’UMBERTO I LA DIRAZIONE AZIENDALE NOMINA IL DIRETTORE ANTONIO SILVIA
La Direzione aziendale dell’Asp di Siracusa ha ulteriormente potenziato il Servizio di Cardiologia pediatrica del presidio ospedaliero Umberto I conferendo un incarico di alta valenza specialistica al dirigente cardiologo Antonio Silvia che vi sarà dedicato in via esclusiva. Il servizio era stato già avviato lo scorso mese di giugno grazie all’iniziativa meritoria del primario della Cardiologia e Utic Eugenio Vinci che vi aveva dedicato per tre giorni alla settimana Antonio Silvia, esperto cardiologo pediatrico, con pluriennale esperienza nel settore, proveniente dall’Unità operativa di Cardiologia Pediatrica dell’ospedale di Taormina, centro di riferimento regionale per la Cardiopatie del neonato e del bambino, con le cardiologhe Tiziana Regolo e Silvana Micalef competenti in materia di cardiopatie congenite. “Insieme al direttore sanitario Anselmo Madeddu – dichiara il commissario straordinario dell’Asp di Siracusa Mario Zappia – vogliamo pubblicamente ringraziare il dottore Vinci per l’ottimo lavoro che ha svolto sino ad ora e soprattutto per la continua volontà di attivare nuovi servizi e migliorare gli esistenti. Sulla scorta dei brillanti risultati ottenuti dal suo reparto, il dottore Vinci ha proposto alle direzioni alcune modifiche organizzative che mirano ad ottimizzare il servizio di Cardiologia per la città di Siracusa. Una di queste, ma non la sola, è quella che riguarda il dottore Silvia che viene proposto in via esclusiva per la Cardiologia pediatrica. Abbiamo ritenuto di accogliere la sua proposta in quanto la Cardiologia pediatrica rappresenta un servizio molto delicato e di grande rilevanza nell’ambito aziendale. A tal fine, nelle more che l’Assessorato regionale della Salute sblocchi le previste procedure per la rimodulazione dell’assetto organizzativo delle Aziende sanitarie con le conseguenti autorizzazioni ai conferimenti degli incarichi strutturali, abbiamo conferito un incarico professional di alta valenza specialistica al dirigente Antonio Silvia al fine di consentirgli, al di là delle meritate gratificazioni professionali, di potersi dedicare in via esclusiva e per l’intera settimana alla nuova attività, facendo anche da tutor nei confronti delle cardiologhe Regolo e Micalef ai fini della loro adeguata formazione. Piuttosto spiace rilevare che alcuni dirigenti dipendenti di questa Azienda – prosegue il commissario straordinario - abbiano preso autonomamente posizione sulla stampa, contravvenendo ai propri doveri dirigenziali e alle disposizioni assessoriali in tema di comunicazione esterna nella pubblica amministrazione, attaccando peraltro, la stessa Azienda ed altri colleghi di altri reparti su presunte volontà di smantellamento del servizio. Non si capisce a quale titolo parli, ad esempio, il primario del Laboratorio di Analisi, quando attacca immotivatamente il primario di Cardiologia sul servizio in argomento. E’ bene precisare a tal proposito che la proposta avanzata dal primario Vinci e tesa al potenziamento della Cardiologia pediatrica era anteriore alle dichiarazioni rilasciate dal dottore Vaccarisi, che non ha brillato certo per coerenza ai propri doveri dirigenziali nel lanciare pubblicamente tali accuse mentre erano in corso le procedure per il conferimento dell’incarico al dottore Silvia e dunque per il potenziamento del servizio di Cardiologia pediatrica”. Il responsabile dell'ufficio stampa Dott.ssa Agata Di Giorgio
« Indietro   [04.12.2013 - Agata Di Giorgio]


COME CAMBIA LA QUARANTENA
CONSEGNA A DOMICILIO FARMACI
PUNTO INFORMATIVO PER LAVORATORI DA ALTRE REGIONI
COVID 19, FORMAZIONE OPERATORI
TAMPONI, PRIORITA' LAVORO
SERVIZI RIABILITATIVI
TELEFONO PER L'INFANZIA
ASSISTENZA ANTI VIOLENZA
RITIRO FARMACI
SICUREZZA PER GLI OPERATORI
RINNOVO PIANI TERAPEUTICI
PROGRAMMA DI SCREENING
COVID, GESTIRE L'ANSIA
CUP E SPORTELLI ON LINE


VACCINAZIONI

CORONAVIRUS, OBBLIGHI

COVID 19, I DATI

Amministrazione Trasparente

SEGNALAZIONE ILLECITI